Arredare a Natale

Dicembre è tornato, e con lui anche l’atmosfera del Natale che si fa spazio più o meno pigramente. In molti hanno già cominciato a decorare la propria casa.

Si possono prendere ispirazioni da idee di tendenza del momento, resta fondamentale, a nostro avviso, utilizzare addobbi e colori che ci rappresentino e che siano in armonia con la nostra casa e con noi.

Probabilmente avrete a disposizione diverso materiale, la cosa fondamentale è scegliere con cura quello che vale la pena utilizzare senza “farsi prendere la mano” integrando, eventualmente, nuovi accessori, così come fareste nella composizione di un outfit, per un risultato che vi rappresenta completamente.

Soprattutto se avete ristrutturato la vostra casa, fondamentale è rispettare lo stile scelto, utilizzando decorazioni che appariranno come parte integrante dell’ambiente. La scelta dei colori e dello stile sono fondamentali. 

Per una casa dallo Stile Classico, possiamo optare per Addobbi Naturali e Profumati con l’introduzione di vetro, legno, uniti a stecche di cannella, pigne, arance essiccate, anice stellato, ecc., facendo attenzione a non unire più di quattro o cinque elementi. Addobbi Vintage, se si ha la possibilità di recuperare da parenti qualche addobbo in vetro “di una volta”, o prenderli in qualche mercatino, uniti a nuovi addobbi sempre in vetro o legno, facendo attenzione a mantenere l’armonia. In questo caso il rosso è un must!

Per una casa dallo Stile Contemporaneo, Shabby o Provenzale, con predominanza di bianco e legno naturale o decapato, si può optare per Addobbi Total White, per atmosfere Minimal dove è ammesso anche l’argento per effetti “Polari”. Addobbi Bohémien, per una atmosfera rilassata e armoniosa, dai colori pastello “morbidi” e naturali. Anche in questo caso, non integrare più di tre nuance (consigliati bianco e crema).  

Per una casa dallo Stile Moderno o Industrial, si può osare uno stile Kitsch con addobbi in metallo (anche fai da te), uniti ad elementi con  tonalità profonde come il nero, il verde scuro, e a punti di luce con colori brillanti come senape o fuxia. I colori a contrasto li scegliete voi, corredati sempre da lucine semplici ad esaltare il tutto. Qui, più che mai, vale la regola di non esagerare!  Altra opzione, molto in linea con questo stile, è una Installazione in Ferro a forma di abete ricoperta di lucine, da posizionare su un supporto o da appendere alla parete.

In generale, per tutti, l’albero da adottare è, secondo noi, il classico abete verde, con una deroga a quelli che sembrano innevati. L’albero, infatti, dovrà essere la base di partenza per ospitare il vostro stile come la tela per un pittore.  

Le dimensioni sono da valutare in base all’ampiezza della stanza e al posizionamento.

In alternativa al classico albero, possiamo adottare, come detto, un albero stilizzato o a parete. I materiali in questo caso saranno eterogenei, dal legno, al ferro, ad una porzione di albero, arricchiti di lucine e poco altro (conchiglie o piccoli accessori in vetro trasparente, ecc.). Si consiglia la soluzione da muro per coloro che hanno bambini piccoli, animali domestici o semplicemente come soluzione salvaspazio.

Per il resto della casa ghirlande, calze della befana, candele, e l’adozione anche di un singolo oggetto, in linea con lo stile cromatico scelto, per ogni stanza della casa. Lucine per le finestre, e un addobbo semplice per tutte le porte di casa, non solo quella di ingresso.

Questi i consigli che vi vogliamo condividere, sperando di contribuire nella creazione di feste serene e in armonia.  

Noi rimarremo operativi. Se avete intenzione di rivedere la vostra casa e nel periodo Natalizio avete tempo per parlarne, sentiamoci.

by ADStudio D’Onofrio

Se non ora…quando? Bonus Casa 2022….Coming Soon

In questo periodo stiamo incontrando una serie di persone che hanno esigenze o idee e che, al tempo stesso, si sentono insicure nel procedere a realizzarle.

Oltre all’impegno economico, che è definito in modo coerente con le proprie capacità di spesa, il rifare la propria casa implica una revisione profonda di tutto ciò che abbiamo accumulato nel tempo e che rimane incatenato a noi, anche se non più utile, adeguato, necessario. Il prendere in mano le proprie cose passate e avere il coraggio di eliminarle per fare spazio al nuovo è una attività che ci fa bene in tanti settori e sotto tanti punti di vista!

La buona notizia, che potrebbe dare un supporto pratico nel decidere di procedere, riguarda la definizione della Legge di Bilancio 2022 nella sua versione definitiva, dove dovrebbe trovar posto anche la conferma di estensione di tutti i bonus casa, della cessione del credito e dello sconto in fattura. Quindi si potrebbe estendere la possibilità di usufruire delle agevolazioni vigenti come aiuto concreto a rinnovare la propria casa.

Se sei una di quelle persone che sta rimandando da tanto (… troppo (?)) tempo… beh forse è il momento giusto per agire!

Contattaci per una consulenza e lavoriamo insieme per creare la tua casa al presente.

by ADStudio D’Onofrio

In Evoluzione…

In evoluzione… Questa la sensazione del nostro team sulla base delle esperienze degli ultimi mesi.

Di seguito alcuni esempi di Progettazione & Interior Design di cui ci stiamo occupando, relativi a case da ristrutturare per single o coppie.

Per alcuni si tratta di una nuova casa da adattare alle proprie esigenze, per altri di rivedere una parte della casa attuale riadattandola a nuove esigenze e/o a nuove tendenze.

Molto bello e stimolante entrare in contatto con le persone e le loro necessità, frutto delle loro storie di vita.

Così si delinea una sinergia che ci vede coinvolti nel supportarli nelle scelte progettuali importanti, esprimerle al meglio (in termini di vivibilità, funzionalità, colori, ma sempre in linea con i gusti del committente), renderle “visibili in anteprima” tramite un render e quindi farle diventare realtà.

Anche in ambito commerciale ci stiamo occupando della progettazione del Logo e dell’allestimento di uno studio medico polifunzionale. L’approccio, l’entusiasmo, l’esperienza e la professionalità restano le stesse.

by ADStudio D’Onofrio